Home > generazioni, Italia, politica > Vietato ai minori di anni 40

Vietato ai minori di anni 40

martedì 29 maggio 2007

Uno dei risultati delle amministrative è chiaro: il centrosinistra è in forte difficoltà al nord, dove perde con distacchi notevoli, e tiene sostanzialmente al centro-sud. L’altro, meno evidente, è che i risultati migliori non sono arrivati dai candidati del Partito Democratico. I casi di successo di Taranto e dell’Aquila e quello di Gorizia, dove è stato eletto un sindaco di destra ma il candidato ‘ufficiale’ è stato superato dall’outsider di sinistra, lo dimostrano.

Di sicuro, la rendita di (op)posizione ha avuto buon gioco, ma se la totalità dell’elettorato si è spostata a destra, all’interno del centrosinistra è emersa la tendenza opposta, con una sconfitta che pesa soprattutto sulle spalle di DS e Margherita.

Negli ultimi giorni, la nomina del comitato per il Partito Democratico ha reso più che palese il rischio di assistere non alla nascita di un partito nuovo, ma a quella di un nuovo partito, l’ultimo partito del Novecento, come qualcuno ha scritto: tra i 45 che hanno trovato posto nel comitato, dove non c’è nessun rappresentante dei 28 milioni di italiani al di sotto dei 40 anni, l’età media è di 58 anni (e Blair ha abbandonato la politica a 54).

Forse Prodi & co. fanno ancora in tempo a dare credito all’appello di Luca Sofri per un rinnovamento generazionale della classe dirigente. A partire da primarie che siano vere: liste contrapposte, voto di preferenza e proporzionale puro. E se ci saranno quote rosa, ci siano anche quote giovani. Gli elettori contano, non vanno solo contati.

Annunci
  1. Franko
    martedì 29 maggio 2007 alle 13:46

    suvvia! c’è Follini …

  2. posturanismo
    martedì 29 maggio 2007 alle 17:03

    Nicola, sai che sono contrarissimo al concetto di QUOTE. Lo dico per dignità delle donne e di noi giovani…

  3. martedì 29 maggio 2007 alle 17:37

    Anche a me non piacciono, e ne ho scritto a malincuore. Ma se non altro le quote rosa hanno assicurato che un terzo del Comitato fosse femminile, come altrimenti il sistema di cooptazione autoreferenziale del PD (e in generale di tutta la politica italiana) non avrebbe potuto garantire.

  4. Frisbee
    martedì 29 maggio 2007 alle 19:27

    L’autoreferezialità è tipica di tutta la politica italiana, da destra a sinistra e ad ogni livello. Non dimentichiamolo. Basta guardare alla nostra latitudine, laddove un assessore si dimette e poi … si rimette…. dando davvero spiegazioni banali e buone solo per gli allocchi:

    “Giammai, in nessun caso mi sarei dimesso se avessi immaginato le difficoltà amministrative e i problemi politici che le mie dimissioni hanno provocato.” Ha esordito così l’assessore Santamaria rispondendo in consiglio comunale ad un’interrogazione di Mola Popolare presentata dal consigliere comunale di Forza Italia Pippuccio Fiore.
    Questi altri passaggi dell’intervento dell’assessore all’agricoltura e all’ambiente: “Mi dimisi da assessore per protesta contro l’on. Nichi Vedola che aveva scelto contrada Martucci quale sito per la realizzazione di un impianto complesso per la gestione dei rifiuti con produzione di CDR e annessa discarica di servizio soccorso. Mi dimisi non condividendo la scelta nel merito e nel metodo. Quella scelta non la condividevo e non la condivido. (…)

    Davvero un atteggiamento da lettino dello psicanalista….. Verrebbe da dire: e allora perchè ti sei dimesso???? e perchè ti sei … rimesso????

  5. martedì 29 maggio 2007 alle 21:07

    Forse non è un atteggiamento da lettino dello psicanalista. E’ che hai solo sbagliato post…
    😉

  6. posturanismo
    mercoledì 30 maggio 2007 alle 11:35

    mhmhmhmhmh 😛 Frisbee…non perdi il vizio…:P

  7. Frisbee
    mercoledì 30 maggio 2007 alle 13:33

    E perchè ho sbagliato post??? Si parlava di autoreferenzialità e, quindi, io ho fatto un caso moooolto concreto e vicino a noi.

    O dobbiamo parlare solo di massimi sistemi sui quali possiamo incidere solo marginalmente????

    Cerchiamo di cambiare la realtà della nostra latitudine che è già tanto.

  8. posturanismo
    giovedì 31 maggio 2007 alle 10:58

    Eh…sul mio blog c’è uno sfogo non indifferente caro Frisbee… -___-“

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: