Home > Italia, politica > Il taumaturgo

Il taumaturgo

domenica 21 marzo 2010

Alla manifestazione della maggioranza di governo “contro l’invidia” – la prossima sarà contro l’alitosi? la forfora? – nonostante le voci su militanti spesati e figuranti pagati, c’erano in piazza 150.000 persone. Il dato è quello ufficiale della questura (anche se Gasparri ha dato dell’ubriaco al questore) e viene confermato anche dai calcoli dei blogger di destra.

Tutti si attendevano il consueto petardo elettorale di Berlusconi, che effettivamente stavolta ha superato se stesso:

Chiaramente, subito dopo aver sconfitto il cancro, si occuperà di abbassare le tasse, sconfiggere la delinquenza e contrastare la crisi economica.

Annunci
  1. lunedì 22 marzo 2010 alle 16:40

    io credo che con il voto si potrebbe veramente sconfiggere il cancro della politica italiana….
    ma molti sono autolesionisti e preferiscono averlo….
    io cercherò ovviamente di sconfiggerlo, gli altri … nn so…. 😦

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: